Villaggio Bardonecchia - Le Olimpiadi d'Italia

Vai ai contenuti

Villaggio Bardonecchia

TORINO 2006 > IMPIANTI OLIMPICI > Montagna
VILLAGGIO OLIMPICO BARDONECCHIA - BARDONECCHIA OLYMPIC VILLAGE
Il Villaggio Olimpico di Bardonecchia comprendeva le strutture residenziali che ospitavano gli atleti in gara a Bardonecchia, Sauze dOulx e Cesana Pariol: in tutto 720 persone, tra atleti e accompagnatori, per tre discipline: freestyle, snowboard e biathlon. Il Villaggio è stato il frutto di un significativo progetto di recupero della Colonia Medail, struttura storica realizzata tra il 1937 e il 1939. Il complesso, riportato a nuova vita, è stato studiato per ospitare i tecnici, gli atleti e i loro accompagnatori e per fornire loro varie tipologie di servizio: aree relax e divertimento, palestre, una piscina, un ristorante, sale mediche e sa le massaggi, un'area commerciale, un ufficio postale, un Olympic Store, un'agenzia di viaggi, una banca, una caffetteria. Il Villagg io includeva anche una serie di zone operative destinate al personale di servizio: un centro accrediti, un'area pertrasporti e logistica, un centro operativo. Il Villaggio è stato completato nel novembre 2005: solo un edificio è stato costruito ex novo e aggiunto a quelli già esistenti. Quattro delle sei costruzioni, tutte dedicate all'uso residenziale, erano già collegate fra loro e non hanno quindi richiesto passaggi e percorsi all'esterno, elemento che ha reso molto più facile e godibile la permanenza agli ospiti. La piscina e un teatro erano già inseriti nel comprensorio. All'interno dell'hard-ring, la cintura di sicurezza più esterna alla Venue, sono state pianificate alcune strutture temporanee per ospitare i controlli di Mag&Bag ai varchi, il deposito bagagli e ulteriori 90 posti per la ristorazione dedicata agli atleti. Le operazioni nella Venue sono iniziate il 27 gennaio 2006 con l'arrivo delle prime delegazioni.
The Olympic Village in Bardonecchia consisted of residential facilities to house the athletes competing at Bardonecchia, Sauze d'Oulx, and Cesana Pariol: a total of 720 athletes and their escorts, involved in three sports (freestyle, snowboard, and biathlon). The Village was the result of a major project to restore the Colonia Medail, a historic facility built between 1937 and 1939. Taking on new life, the complex was redesigned to accommodate the technicians, athletes and their escorts, and to provide them with a range of services: a leisure and games area, gymnasiums, a swimming pool, a restaurant, medical and massage rooms, a shopping area, a post office, an Olympic Store, a travel agency, a bank, and a cafeteria. The Village also included a number of areas for service personnel: an accreditation centre, a transport and logistics area, and an operations centre. The Village was completed in November 2005, with only one new building added to the existing ones. Four of the six buildings, all for residential use, were alreadyconnected to each other and did not require external passages and walkways, making the guests' stay much more enjoyable. A swimming pool and a theatre were already part of the complex. Within the hard-ring, the outermost security perimeter of the Venue, temporary structures were erected to house the Mag & Bag checks at entrances, the left-luggage store, and a 90-seat extension to the athletes' restaurant. The Venue opened on 27 January 2006 with the arrival of the first delegations.
IL VIAGGIO DELLA FIACCOLA OLIMPICA                          THE TRIP OF THE OLYMPIC TORCH
Torna ai contenuti