Velocità - Le Olimpiadi d'Italia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Velocità

CORTINA 1956 > LE GARE > Pattinaggio

Ai VII Giochi olimpici invernali del 1956 a Cortina d'Ampezzo (Italia), vennero assegnate medaglie in quattro specialità del pattinaggio di velocità. Le gare si svolsero sul Lago di Misurina.

I dominatori di questa specialità furono i sovietici che vinsero 3 gare su 4, con Yevgeni Grischin, soprannominato “la saetta nera” per via del colore della sua tuta, che si impose sia nei 500 (40.2 secondi) che nei 1500 metri (2'08"6). Nella seconda gara c’è addirittura un pari merito al vertice tra due connazionali, Grischin e Sergeyev: curiosamente questa strana situazione si ripeterà 4 anni più tardi a Lake Placid... Un altro sovietico, Boris Shilkov, vincerà i 5.000. L’unico rappresentante della vecchia scuola a trionfare sarà lo svedese Sigvard Ericsson, secondo dietro Shilkov nella distanza intermedia, che si aggiudicherà i 10.000 metri davanti al norvegese Knut Johannesen per un solo secondo.

 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu