Hockey su ghiaccio - Le Olimpiadi d'Italia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Hockey su ghiaccio

Il torneo di hockey su ghiaccio dei VII Giochi olimpici invernali del 1956, inaugurato con l'incontro tra la nazionale italiana e quella austriaca, fu considerato valido anche come 23º campionato del mondo di hockey su ghiaccio e 34° campionato europeo organizzato dalla International Ice Hockey Federation. Le partite si svolsero presso lo Stadio Olimpico del Ghiaccio di Cortina D'Ampezzo. Prima delle olimpiadi vi fu uno spareggio fra le due rappresentative tedesche, vinto dalla Germania Ovest per 7-3. Il torneo di svolse nel periodo fra il 26 gennaio e il 4 febbraio 1956. Vi presero parte dieci squadre, raggruppate nella fase preliminare in tre gruppi, uno composto da quattro nazionali e due da tre; le prime due di ciascun gruppo disputarono il girone finale valido per l'assegnazione delle medaglie, mentre le altre squadre giocarono un girone di consolazione. All'esordio internazionale l'URSS riuscì immediatamente a imporsi, superando di due punti nella graduatoria gli Stati Uniti e di quattro il Canada, reduce da due medaglie d'oro consecutive e per la prima volta giunto solo al terzo posto.

sopra una foto della squadra austriaca e sotto tutti i componenti della squadra sovietica, campione olimpico 1956 e composta da: Nikolai Puchkov, Grigory Mkrtychan, Nikolaï Sologubov, Dmitry Ukolov, Ivan Tregubov, Genrikh Sidorenkov, Alfred Kuchevsky, Yevgeny Babich, Viktor Shuvalov, Vsevolod Bobrov, Yuri Krylov, Aleksandr Uvarov, Valentin Kuzin, Yuri Pantjukhov, Aleksey Guryshev, Nikolay Khlystov, Viktor Nikiforov
allenatore - Arkady Chernyshev


Il capitano della squadra sovietica Vsevolod Bobrov, dopo aver ritirato la medaglia d'oro assieme alla sua squadra per la vittoria del torneo olimpico 1956, ritira la Coppa di Campione del Mondo 1956

 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu