Tre Fontane - Le Olimpiadi d'Italia

Vai ai contenuti

Tre Fontane

ROMA 1960 > ROMA OLIMPICA > Altri Impianti > Impianti x allenamenti
Centro sportivo "Tre Fontane"
"Tre Fontane" sports zone

In considerazione della necessità di disporre di campi di allenamento, in modo particolare per i Giochi della XVII Olimpiade, nell'area predisposta a parcheggio di automezzi dell'E.U.R., fu creata la zona sportiva Tre Fontane, analoga a quella sorta all'Acquacetosa. L'area, di mq. 170.000 e la sua particolare conformazione, dettò al progettista Arch. Maurizio Clerici la soluzione delle due lunette, che furono razionalmente sfruttate l'una con impianti completi per l'atletica leggera e il tennis e l'altra per campi di calcio, hockey, pallacanestro e pallavolo. I due impianti erano divisi dalla via Cristoforo Colombo e furono denominati «Zona Ovest» e «Zona Est»: la prima disponeva di un campo di hockey su prato, di un campo di rugby, di un campo di calcio con tribune per 5.000 posti; tre campi di pallacanestro, due di pallavolo. Naturalmente ciascun campo era dotato di servizi per gli atleti e per il pubblico e di spogliatoi con docce.

In consideration of the need to have training fields available, especially for the Games of the XVII Olympiad, the Tre Fontane sports area was created in the area reserved for parking vehicles for the È.U.R., similar to the area at Acquacetosa. The area, covering 170,000 square metres and its particular conformation dictated to the designer Maurizio Clerici the solution of the two lunettes that were rationally exploited, one with complete facilities for athletics and tennis and the other for football, hockey, basketball and volleyball fields. The two facilities are divided by Via Cristoforo Colombo and are called "Zona Ovest" and "Zona Est": the former has a hockey field, a rugby field, a football field with stands for 5,000 seats; three basketball courts and two volleyball courts. Naturally, each court is equipped with services for the athletes and the public, changing rooms with showers.

Nella seconda zona, e, cioè, nella «Zona Est», furono ricavati tredici campi di tennis, di cui uno centrale per competizioni minori, dotato di 600 posti. Inoltre è stata costruita una pista podistica di m. 400 a 6 corsie; un rettilineo coperto a 6 corsie, lungo 130 metri per gli allenamenti durante il maltempo e sono state allestite pedane per i salti e per i lanci. Tutte le attrezzature erano dotate di spogliatoi e adeguati servizi e vaste zone verdi per la sosta e il riposo.

In the second area, the "East Zone", thirteen tennis courts have been built, including a central court for minor competitions with 600 seats. In addition, a 6-lane, 400 metre running track was built, as well as a 130 metre long, 6-lane, covered straight track for training during bad weather, and platforms were set up for jumping and throwing. All the facilities are equipped with changing rooms and adequate toilets and large green areas for resting and resting.
Torna ai contenuti