Short Track - Le Olimpiadi d'Italia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Short Track

TORINO 2006 > LE GARE > Pattinaggio

Short Track. Velocità e forza per raggiungere il traguardo
Quì, a differenza del Pattinaggio di velocità su ghiaccio (oltre alla pista più corta che prevede curve più strette) non esistono le corsie, cosa che permette contatti tra gli atleti, e si corre dai 4 agli 8 atleti massimo per volta.



Le gare di short track ai XX Giochi olimpici invernali si sono svolte dal 12 al 25 febbraio al Palavela di Torino. 8 le medaglie assegnate, 4 per gli uomini e 4 per le donne.
The short track races at the XX Olympic Winter Games were held February 12 to 25 at the Palavela in Turin. 8 medals awarded, four for men and four for women.

SHORT TRACK: UN RE DI 20 ANNI

Ahn Hyun-Soo, sudcoreano dello short track, 20 anni, è l'uomo che ha vinto più medaglie a Torino. Tre ori (1.000 e 1.500 metri, staffetta) e un bronzo (500 metri) per sigillare lo strapotere sudcoreano sulla disciplina e contendere i riflettori a uno dei personaggi più attesi, lo statunitense Apolo Anton Ohno, che comunque conquista Toro nei 500, il bronzo nei 1.000 e nella staffetta. E pensare che proprio Ahn Hyun-Soo, l'universitario che ama il cinema, era stato uno dei quattro finalisti caduti rovinosamente a Salt Lake 2002, dando il via libera all'incredibile oro dell'australiano Steven Bradbury. (dal Rapporto Ufficiale del C.O.)
Twenty-year-old South Korean short track speed skating athlete Ahn Hyun-Soo won four medals in Torino, an unprecedented achievement in his sport. His three golds (1,000 and 1,500 m, relay) and one bronze (500 m), put the seal on his supremacy in the discipline. Hyun-Soo's performance also put him in competition for the spotlight with heavily favoured Apolo Anton Ohno, who won gold in the 500 m and bronze in both the 1,000 m and the relay Film-loving university student Ahn Hyun-Soo was one of the four finalists who fell disastrously during the finals four years earlier at Salt Lake 2002, paving the way for Steven Bradbury's surprise gold.

La doppietta coreana nei 1.500 metri dello short track: Ahn Hyun-Soo, alle sue spalle Lee Ho-Suk, alla fine oro e argento

Korea scored a one-two in the 1,500 metre short track event: Ahn Hyun-Soo and Lee Ho-Suk took gold and silver in the end

Staffetta 5000 metri  maschile

500 metri  maschile

SHORT TRACK: LA PALLOTTOLA DI CERAMICA

Anche in ambito femminile lo short track conferma la superiorità sudcoreana con il triplo oro (1.000 e 1.500 metri, staffetta) della giovanissima Jin Sun-Yu, 18 anni a dicembre 2006, 57 chili distribuiti lungo 167 centimetri, una pallottola di ceramica già capace di laurearsi Campione del Mondo pur avendo debuttato in nazionale solo nel 2004. Come atteso, solo i 500 metri, fra le donne, mescolano le carte, con l'oro alla ventenne cinese Meng Wang. L'Italia, con il bronzo nella staffetta (Capurso, Fontana, Katia e Mara Zini), conquista
la centesima medaglia della sua storia ai Giochi Invernali. (dal Rapporto Ufficiale del C.O.)
The South Koreans dominated women's short track speed skating thanks to the three golds (1,000 and 1,500 m, relay) taken home by 18-year-old Jin Sun-Yu who, despite her petit frame, became World Champion just two years after making her debut in the Korean national championships in 2004. As forecast only the women's 500 m broke the Korean's run, with the gold medal going to Meng Wang of China. Italy took bronze in the relay (Capurso, Fontana, Katia and Mara Zini), the 100 th medal in the Country's Olympic Winter Games history.

500 metri  femminile

Il quartetto coreano celebra così la vittoria nella staffetta 5.000 metri, davanti a canadesi e statunitensi

The four Koreans celebrate beating the Canadians and Americans to victory in the the 5,000 metre relay

La medaglia n° 100 per l'Italia ai Giochi Invernali: da sinistra Katia Zini, Marta Capurso, Arianna Fontana e Mara Zini

 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu