Uniformi Ufficiali - Le Olimpiadi d'Italia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Uniformi Ufficiali

Museo Roma '60 > UNIFORMI e ATTREZZI

All'inizio del 1960 vennero fissati i prototipi delle uniformi che furono poi distribuite ai dirigenti ed al personale del Comitato Organizzatore. Cosicché tutti i delegati tecnici, i giudici di gara, i cronometristi, designati dalle varie Federazioni Sportive Internazionali, ebbero una uniforme speciale, identica per tutti. L'uniforme fu confezionata con stoffa in fresco di lana grigia, con le seguenti caratteristiche principali: giacca ad un petto con tre bottoni e con tasche a toppa (sul taschino della giacca fu applicato il simbolo dei Giochi Olimpici di Roma per i componenti il Comitato Organizzatore); pantaloni della stessa stoffa; camicia bianca; cravatta di seta con il distintivo ufficiale dei Giochi; cintura in pelle bleu; calze bianche; scarpe bianche e nere.

Per i soli giudici e cronometristi fu messo a disposizione, sui campi di gara all'aperto, un impermeabile trasparente per la pioggia ed un cappello per il sole

Anche per le donne (hostess) fu confezionata una divisa della stessa stoffa, secondo il modello «chemisier» con collo aperto a punta. Nella parte davanti del corpetto fu modellato un cannoncino per lato che partiva dal collo e arrivava al punto di vita. Sulle maniche corte fu applicato il distintivo. La gonna cucita al corpetto disponeva di una serie di cannoncini e di due tasche laterali nascoste tra le pieghe. La cintura, così come la borsa, fu confezionata in tela nera con richiamo in pelle bianca davanti.

 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu