Poster - Le Olimpiadi d'Italia

Vai ai contenuti

Poster

CORTINA 1956 MUSEUM > DOCUMENTI CARTACEI
POSTER UFFICIALI - OFFICIAL POSTER
Il primo passo compiuto dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI), per promuovere i VII Giochi Olimpici Invernali di Cortina d'Ampezzo fu quello di organizzare un concorso per scegliere un logo. La giuria di nove membri era presieduta dal presidente del CONI Giulio Onesti. Nelle condizioni del concorso, il CONI chiese che l'aspetto fondamentale del logo, doveva far evincere l'idea dello sport olimpico invernale, ma doveva anche rendere giustizia a Cortina, sede dei Giochi e doveva contenere gli anelli olimpici e la scritta "VII Giochi Olimpici Invernali - Cortina 1956". Infine, il CONI richiese che i disegni fossero composti da un massimo di cinque colori e che potessero essere riproducibili anche in bianco e nero. Gli artisti che parteciparono al concorso presentarono 86 disegni. Dopo un attento esame delle proposte, la giuria decise di assegnare il primo posto, exequo, a Franco Rondinelli di Milano ed a Mario Bonilauri di Genova. Il disegno di Rondinelli venne scelto come logo ufficiale dei Giochi Invernali di Cortina, mentre quello di Bonilauri divenne il poster pubblicitario dei Giochi.
The first step taken by the Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI), to promote the VII Olympic Winter Games in Cortina d’Ampezzo was to organise a competition to design an emblem. The nine-member jury was chaired by CONI President Giulio Onesti. In the competition conditions, the CONI defined the basic look of this emblem: firstly, it was to reflect the idea of winter sports competitions at Olympic level, secondly, it was to do justice to the venue Cortina in the Dolomites, and thirdly, it was to contain the Olympic rings and the lettering “VII Giochi Olimpici Invernali – Cortina 1956”. Fourthly, the CONI demanded that the designs of the emblem should consist of a maximum of five colours and should also be reproducible in black and white. The artists participating in the competition submitted a total of 86 designs. After careful consideration of the proposals, the jury decided to award first place to both Franco Rondinelli from Milan and Mario Bonilauri from Genoa. Rondinelli’s design was ultimately chosen as the official emblem of the Winter Games in Cortina, while Bonilauri’s design was used for the advertising poster.
Il logo realizzato da Franco Rondinelli era semplice e classico, conteneva una vista del Monte Pomagagnon visto dalla conca ampezzana, un fondo blu con i cinque cerchi e una corona  aurea con una stilizzazione dell’alloro olimpico. Con questo logo, immerso in un fondo azzurro che  ricordava il colore sportivo italiano e il cielo limpido sopra le  Dolomiti, venne realizzato un manifesto, tirato in 11.000 copie. Con la stessa immagine, vennero realizzate 100.000 cartoline (alcune delle quali su un fondo bianco) e 250.000 foglietti di 20 vignette ciascuno, in due differenti formati.
Cartolina con sfondo bianco
Cartolina con sfondo blu
The logo designed by Franco Rondinelli was simple and classic, containing a view of Mount Pomagagnon seen from the Ampezzo basin, a blue background with the five circles and a golden crown with a stylization of the Olympic laurel.  With this logo, immersed in a blue background reminiscent of the Italian sporting color and the clear sky above the Dolomites, a poster was made, 11,000 copies of which were printed. With the same image, 100,000 postcards were printed (some of them on a white background) and 250,000 sheets of 20 vignettes each, in two different formats.
Il Poster realizzato con il logo di Franco Rondinelli
I due diversi foglietti con il logo di Rondinelli
Nel disegno di Bonilauri viene rappresentata la mano del tedoforo che porta la fiamma olimpica nel paese di Cortina  d'Ampezzo, rappresentato dal massiccio delle Tofane con in basso i cinque  cerchi olimpici e la scritta "VII GIOCHI OLIMPICI D'INVERNO - CORTINA D'AMPEZZO - 1956". Questo manifesto è stato realizzato i quattro lingue (Italiano, Francese, Inglese e tedesco). Anche l'immagine di questo poster venne sfruttata per realizzare cartoline postali, portachiavi ed altri oggetti ufficiali.
Bonilauri's drawing shows the hand of the torchbearer carrying the Olympic flame in the town of Cortina d'Ampezzo, represented by the Tofane massif with the five Olympic circles at the bottom and the words "VII WINTER OLYMPIC GAMES - CORTINA D'AMPEZZO - 1956". This poster was realized in four languages (Italian, French, English and German). The image of this poster was also exploited to make postcards, key chains and other official items.
Torna ai contenuti