Smalti - Le Olimpiadi d'Italia

Vai ai contenuti

Smalti

Disegno vincente del concorso organizzato dal C.O. per la realizzazione dei distintivi ufficiali dei Giochi Olimpici di Roma 1960 e il brevetto presentato dal Comitato Organizzatore e conservato presso l'archivio di Stato
         Winning design of the competition organised by the O.C. for the creation of the official pin of the Rome 1960 Olympic Games and the registration certificate submitted by the Organising Committee and kept at the State Archives
Brevetto presentato dalla ditta che ha realizzato questo disegno per la realizzazione del distintivo ufficiale
Brevet presented by the company that made this design for the realization of the official badge
I distintivi ufficiali, fatti preparare dal Comitato Organizzatore, furono di due tipi. Il primo venne realizzato a forma rettangolare, raffigurante la lupa capitolina sopra i cerchi olimpici, su un fondo di colore blu. Questi distintivi erano di due differenti misure, il piccolo misurava cm.2 x 1 e riportava nel retro un piedino per la giacca e la dicitura "C.O.N.I." + "Mod. depositato", "SAF Stabilimenti Artistici Fiorentini" e un giglio. Questo distintivo veniva distribuito all'interno di una bustina bianca, che riportava la scritta "CONI - Distintivo Ufficiale - Giochi della XVII Olimpiade - Roma".
The official pins, commissioned by the Organizing Committee, were of two types. The first was made in a rectangular shape, depicting the Capitoline she-wolf above the Olympic rings, on a blue background. These badges were of two different sizes, the small one measured 2 x 1 cm and had on the back a stud for the jacket and the words "C.O.N.I." + "Mod. depositato", "SAF Stabilimenti Artistici Fiorentini" and a lily. This badge was distributed inside a white envelope, which bore the inscription "CONI - Official Badge - Games of the XVII Olympiad - Rome".
Il secondo distintivo dello stesso tipo, misura  cm.3 x 1,4 ed a differenza di quello più piccolo, la lupa capitolina è in rilievo, applicata successivamente alla smaltatura bleu. Al posto della clip è stata applicata una spilla sulla quale è inciso "Stab. Artistici Fiorentini". Anche questo distintivo, nel retro, presenta la scritta "C.O.N.I." e "Mod. Depositato" e veniva distribuito all'interno di una bustina bianca dello stesso tipo della precedente.
The second pin of the same type, measure cm.3 x 1,4 and unlike the smaller one, the she-wolf is in relief, applied after the bleu enamelling. In place of the clip a brooch has been applied on which is engraved "Stab. Artistici Fiorentini". Also this badge, on the back, has the inscription "C.O.N.I." and "Mod. Depositato" and was distributed inside a white envelope of the same type as the previous one.

Di entrambi i distintivi, esistono delle varianti con fondo smaltato in verde con i loghi dorati ed argentati. Nel retro, dove in entrambi i distintivi, grande e piccolo, vi è il piedino e non la spilla, riportano solamente la scritta "SAF - Stabilimenti Artistici Fiorentini". Data la mancanza della "firma" del C.O.N.I., potrebbe trattarsi di prove, prototipi o master realizzati dalla ditta fiorentina da mostrare al Comitato Oranizzatore per la scelta degli smalti definitivi.

Of both pins, there are variants with green enameled background with gilded and silvered logos. On the back, where in both badges, large and small, there is the foot and not the pin, there is only the inscription "SAF - Stabilimenti Artistici Fiorentini". Given the lack of the "signature" of the C.O.N.I., they could be proofs, prototypes, or masters made by the Florentine firm to show to the Oranizing Committee for the choice of the definitive enamels.
Torna ai contenuti