Le strade di Roma - Le Olimpiadi d'Italia

Vai ai contenuti

Le strade di Roma

ROMA 1960 > ROMA OLIMPICA > Le strade di Roma

Le Olimpiadi di Roma 1960 sono uno spartiacque nella storia della Capitale sul piano urbanistico. Per trasformare la città bastarono 5 anni: i Giochi erano stati assegnati nel 1955 e Roma aveva battuto Losanna nell´ultimo ballottaggio. L’Italia sta entrando nel boom economico. Nascono nuovi quartieri, nuove strade, si moltiplicano le autovetture. A Roma nel 1955 il Presidente della Repubblica Luigi Einaudi inaugura la metropolitana. Viene completato il quartiere dell’Eur, che, dopo il prolungamento della via Cristoforo Colombo, vede nascere la Fiera, il laghetto ed il “fungo“. Sulle pendici di Monte Mario viene edificato l’Hotel Hilton. Roma modifica radicalmente la viabilità: il tram viene praticamente abolito. Sono costruite nuove arterie come la Via Olimpica e Corso Francia, disegnato dall’Architetto Pierluigi Nervi, che passa sopra il villaggio olimpico. Poco prima dell’inizio delle Olimpiadi viene aperto lo scalo aereo di Fiumicino.

The 1960 Rome Olympics are a watershed in the history of the capital in terms of urban planning. It took only five years to transform the city: the Games had been awarded in 1955 and Rome had beaten Lausanne in the last ballot. Italy was entering an economic boom. New neighbourhoods, new streets and more and more cars were being built. In 1955, the President of the Republic, Luigi Einaudi, inaugurated the underground railway in Rome. The Eur district was completed and, after the extension of Via Cristoforo Colombo, the Fiera, the lake and the 'fungo' were built. The Hilton Hotel was built on the slopes of Monte Mario. Rome radically changed its road system: the tram was practically abolished. New roads were built, such as Via Olimpica and Corso Francia, designed by architect Pierluigi Nervi, which passed over the Olympic village. Shortly before the start of the Olympics, Fiumicino Airport was opened.

Veduta della nuova strada sopraelevata in costruzione a Roma, attraverso il quale si arriverà al nuovo stadio che ospiterà le Olimpiadi del 1960.
View of the new elevated road under construction in Rome, which will lead to the new stadium that will host the 1960 Olympics.

Tra le varie infrastrutture che fu necessario costruire da zero, ci fu, ad esempio, la via Olimpica: una sorta di circonvallazione che collegava tra loro alcuni dei principali impianti sportivi ed il villaggio degli atleti.

Among the various infrastructures that had to be built from scratch, there was, for example, the Via Olimpica: a sort of ring road linking some of the main sports facilities and the athletes' village.
Il vecchio ed il nuovo percorso parallelo vicino alla lussuosa Villa Borghese di Roma, dove un sottopasso costeggia le antiche Mura Aureliane della città, risalenti al III secolo. Il nuovo sottopasso è parte di un ampio sistema viaro che sarà completato per le Olimpiadi del 1960.
The old and the new run parallel near Rome's luxurious Villa Borghese, where a subway runs alongside the city's ancient Aurelian Walls, which date back to the 3rd century. The new subway is part of an extensive road system that will be completed for the 1960 Olympic Games.
Le strade di Roma imbandierate e le vie Cassia e Flaminia all'incrocio di congiunzione con Corso Francia.
The roads Cassia and Via Flaminia decked out in flags at the junction with Corso Francia

Torna ai contenuti