AUTOVETTURE - Le Olimpiadi d'Italia

Vai ai contenuti

AUTOVETTURE

L'inserimento del "traffico olimpico" nel già densissimo "traffico urbano" della Capitale, costituì un problema per la cui soluzione non mancarono le più attente cure anche da parte delle Autorità e degli Organi Civili preposti all'Organizzazione e alla disciplina del traffico. La FIAT mise a disposizione del C.O. alcune "600D multipla" per le esigenze degli atleti e dei dirigenti.
The insertion of "Olympic traffic" in the already overcrowded "urban traffic" of the Capital, constituted a problem which both the Authorities and the Civil bodies responsible for the organization and control of traffic did their best to solve. Fiat provided ten 600D Multiplas to be used by the athletes and officials in Rome for the 1960 Olympics.

modellino della mitica Fiat 850 multipla, adibita al trosporto di atleti e accompagnatori
Autovetture per il trasporto dei concorrenti
Cars for the transport of competitors.

Stabilito il numero degli automezzi ed il numero approssimativo degli atleti da trasportare nelle diverse località, in varie ore del giorno, il C.O. procedette alla redazione di un progetto di ripartizione degli itinerari per il traffico in genere  ed istituì linee fisse, funzionanti "ad orario" o "su prenotazione", servite da autopullman e destinate al trasporto degli atleti ed accompagnatori ai vari impianti di allenamento e di gara.

Having once established the number of motor vehicles and the approximate number of athletes to be transported to the different localities at various times of the day, the O.C. proceeded to draw up a plan of division of the routes for traffic in general and established regular lines, running " to timetable " or " by booking ", functioning with coaches and destined to transport the athletes.

Oltre ai servizi collettivi per i trasferimenti agli impianti di allenamento e di gara, fu organizzato un "movimento veicoli assegnati"  e destinati ai membri del C.I.O. ed alle Autorità in genere. Una autovettura militare fu messa a disposizione di ogni Capo Missione.

In addition to the collective services for the movement to the training or competition venues, as already noted, a "movement of assigned vehicles" destined for Members of the I.O.C. and for the Authorities in general. A military car was placed at the disposal of each Head of Mission.
Autovetture dell'autoparco olimpico destinato ai servizi di trasporto dei membri del C.I.O. e delle delegazioni sportive internazionali
Motor vehicles from the Olympic park destined for transport requirements of Officials of the I.O.C. and International Sports Delegations.

La sicurezza di movimento di tutti i veicoli fu assicurata anche dalla collaborazione degli organi di Polizia, al fine di mantenere in condizioni di flusso continuo la circolazione degli itinerari olimpici, considerato che ai veicoli olimpici fu attribuita precedenza assoluta su tutti gli altri. A tale scopo fu provveduto a contraddistinguere, in modo visibile, i veicoli olimpici mediante speciali targhe, che assicurarono la loro tempestiva individuazione da parte dei tutori del traffico.

The movement of all vehicles was ensured by the collaboration of the organizations of Police, who took steps to maintain the traffic in continuous movement on the Olympic routes and to avoid as far as possible breaking in and crossing of other vehicles, in view of the fact that Olympic vehicles were given absolute precedence over all others. To this end, measures were taken to mark clearly, and distinctly the Olympic vehicles with special number-plates which ensured that they were clearly noted by the traffic police.

Inger Throngren & Else-Marie Lindmark
Anita LONSBROUGH
John Konrads
Bianchetto e Beghetto
Sheila Watt
Georgij Prokopenkov
La società “Innocenti” è stata protagonista nella grande organizzazione della XVII Olimpiade, mettendo a disposizione del Comitato Organizzatore un parco di motomezzi, costituito da ottanta scooter Lambretta “150 Li” e di venti “Motogiardinette”, consegnate al C.O. il 20 agosto, con un sobrio rituale nel piazzale antistante il Centro Stampa delle Olimpiadi. Gli scooter Lambretta erano veicoli ideali per rapidi spostamenti da un campo di gara all’altro e per le esigenze dei servizi giornalistici. La gestione di questi scooter venne affidata ai militari del “Raggruppamento Olimpico Motomezzi”.
The "Innocenti" company played a leading role in the great organisation of the XVII Olympiad, providing the Organising Committee with a fleet of motor vehicles, consisting of eighty Lambretta "150 Li" scooters and twenty "Motogiardinette", delivered to the O.C. on 20 August, with a sober ritual in the square in front of the Olympic Press Centre. The Lambretta scooters were ideal vehicles for rapid transfers from one competition field to another and for the needs of journalistic services. The management of these scooters was entrusted to the military of the "Raggruppamento Olimpico Motomezzi".

Nel parco della Domus Mariae (Centro Stampa) fu attrezzato un villaggio per la manutenzione degli scooters, biposto e motogiardinette, Lambretta e Vespa, riservati esclusivamente ai giornalisti accreditati, per spostamenti e ai trasferimenti a carattere d'urgenza.
In the Domus Mariae parking (Press Centre) an adequate village was set up for servicing for scooters and moto scooters (Lambretta and Vespa), reserved exclusively to accredited journalists for displacements and movement of an urgent nature.

Torna ai contenuti